martedì 7 ottobre 2008

Tra il dire e il fare


Meritorio Presidente della Repubblica Italiana,

oltre a dire che esercita con rigore e trasparenza le prerogative attribuitele dalla Costituzione dovrebbe anche farlo. Per esempio evitando di firmare leggi e decreti di dubbia costituzionalita` nonche` sciogliendo le Camere se non svolgono quei compiti che lei stesso definisce obbligatori. (Sottolineo gli articoli 3, 76 e 88 della Costituzione.)

E` il testo di una missiva alla Presidenza della Repubblica che ho inviato poco fa tramite l'apposito servizio del sito "www.quirinale.it". Perche` e` ora che si comporti coerentemente con quello che sostiene essere il suo ruolo.
(http://www.radioradicale.it/comunicato-del-presidente-della-repubblica-giorgio-napolitano)
(http://www.mondopoliticablog.com/2008/10/07/napolitano-risponde-a-ainis-continuero-a-esercitare-con-rigore-e-trasparenza-le-prerogative-attribuitemi-dalla-costituzione)

Invito i lettori che condividono questa mia valutazione ad esprimerla a loro volta al Quirinale.

1 commento:

Doria ha detto...

Thanks for writing this.